Ambiente

EcoSismaBonus e Geotermia nel Decreto Rilancio

EcoSismaBonus e Geotermia nel Decreto Rilancio

EcoSismaBonus e Geotermia nel Decreto Rilancio: geologi soddisfatti, ora necessaria normativa nazionale. Peduto: “La geotermia è il futuro delle energie rinnovabili perché offre enormi potenzialità ancora non sfruttate…”   “Esprimiamo soddisfazione per le previsioni nel Decreto Rilancio delle nuove misure per l’ EcoSismaBonus e, in particolare, per l’inserimento della geotermia tra le energie verdi finanziabili….

Siamo ospiti non graditi? Intervista ad Antonello Fiore, Presidente SIGEA

Siamo ospiti non graditi? Intervista ad Antonello Fiore, Presidente SIGEA

Siamo ospiti non graditi? Stiamo creando un habitat inospitale a noi stessi? Stiamo capendo i messaggi che il nostro pianeta ci sta inviando o ancora sottovalutiamo la loro importanza? Ma soprattutto, c’è una consapevolezza reale della situazione ambientale? In questa interessante intervista ad Antonello Fiore, presidente di S.I.G.E.A. (Società Italiana di Geologia Ambientale), si discutono…

La surreale condizione di vita umana ai tempi del COVID19

La surreale condizione di vita umana ai tempi del COVID19

Dalla vita quotidiana nella primavera 2020 (ai tempi del COVID19), alle possibili soluzioni…non problemi! La surreale ma purtroppo vera e tragica esperienza che stiamo vivendo nel 2020 è soltanto una delle sfide che l’Umanità dovrà affrontare nei prossimi decenni. Ha impressionato la rapidità e l’”efficacia” con cui questo famigerato Covid19 colpisce ed infetta chiunque ne…

Giornata mondiale della Terra, il parere dei geologi

Giornata mondiale della Terra, il parere dei geologi

Domani ricorre la giornata mondiale Terra, geologi: puntare sulle fonti rinnovabili e su azioni quotidiane “Non sprecare l’acqua che è la risorsa più preziosa a nostra disposizione, evitare gli sprechi alimentari, aumentare l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile e incrementare la raccolta differenziata riducendo le emissioni di anidride carbonica”. Questi sono soltanto alcuni dei suggerimenti…

Il buco dell’ozono si sta lentamente chiudendo al Polo Sud. Situazione diversa in Artide

Il buco dell’ozono si sta lentamente chiudendo al Polo Sud. Situazione diversa in Artide

Il buco dell’ozono al Polo Sud migliora, al Polo Nord, invece, si apre un altro buco, ma, per gli studiosi, sarà temporaneo L’assottigliamento dello strato di ozono in atmosfera, il “buco dell’ozono”, presente ormai da quarant’anni sopra l’Antartide sta lentamente diminuendo, grazie alle azioni intraprese dopo il protocollo di Montreal, sigillato nel 1987, che ha…

INGV, i licheni per il monitoraggio magnetico dell’inquinamento atmosferico a Milano

INGV, i licheni per il monitoraggio magnetico dell’inquinamento atmosferico a Milano

I licheni come “centraline” per la caratterizzazione del particolato fine atmosferico a Milano: è questo l’oggetto dello studio condotto da INGV, Università di Siena e Università Federico II di Napoli Le proprietà magnetiche dei licheni trapiantati ed esposti in città costituiscono un valido indicatore del bioaccumulo di metalli pesanti – quali ferro, cromo, rame e…

Giornata mondiale acqua, cosa chiedono i geologi

Giornata mondiale acqua, cosa chiedono i geologi

Giornata mondiale acqua, geologi chiedono un testo unico che tuteli questa risorsa preziosa per le generazioni future   L’acqua, fonte di vita, tra tutte le risorse del pianeta è certamente la più preziosa che abbiamo. È un bene inalienabile ma non inesauribile, da non sprecare e da salvaguardare. Il 22 marzo il Consiglio Nazionale dei…

Decreto DPCM 11 Marzo 2020, persiste l’inquinamento dell’aria in Pianura Padana

Decreto DPCM 11 Marzo 2020, persiste l’inquinamento dell’aria in Pianura Padana

Nonostante le restrizioni relative al decreto DPCM 11 Marzo 2020 non si nota un drastico calo dell’inquinamento da Pm10 al Nord, per quale motivo? L’inquinamento da Pm10 può aver agevolato la diffusione del virus? In piena emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del nuovo Coronavirus (Covid 19) e nel bel mezzo delle restrizioni per il decreto…

INGV, l’aumento del livello del mare nella laguna veneta nel 2100

INGV, l’aumento del livello del mare nella laguna veneta nel 2100

Uno studio fornisce le proiezioni di aumento del livello del mare nella laguna veneta dovuto al cambiamento climatico e alla subsidenza.   Un aumento del livello medio del mare nella laguna di Venezia di circa 82 centimetri entro la fine del secolo causato dall’effetto combinato di cambiamento climatico e subsidenza. Sarebbe questo lo scenario emerso…

Il Fiume Sarno e l’Alveo Comune Nocerino che lo annienta (FOTOGALLERY CONOSCEREGEOLOGIA)

Il Fiume Sarno e l’Alveo Comune Nocerino che lo annienta (FOTOGALLERY CONOSCEREGEOLOGIA)

Forse non tutti sanno che il Fiume Sarno è la vittima di qualche altro corso d’acqua. Guarda le nostre foto dall’alto, scattate nel punto in cui l’Alveo Comune Nocerino si immette nel Fiume Sarno.   L’Alveo Comune Nocerino è il canale artificiale, tributario del fiume Sarno, che raccoglie le acque dei torrenti Cavaiola e Solofrana…