Geologia

E’ venuto a mancare Paolo Gasparini – COMUNICATO INGV

E’ venuto a mancare Paolo Gasparini – COMUNICATO INGV

E’ venuto a mancare Paolo Gasparini, scienziato di fama internazionale e una delle menti più brillanti della geofisica italiana. Con lui se ne va una delle figure di maggiore riferimento nel campo delle Scienze della Terra e dell’analisi dei rischi naturali, una personalità scientifica di altissimo livello il cui pensiero ha ispirato e continua a…

Dai professionisti tecnici un contributo per contrastare il rischio idrogeologico – COMUNICATO STAMPA CNG

Dai professionisti tecnici un contributo per contrastare il rischio idrogeologico – COMUNICATO STAMPA CNG

La Rete delle Professioni Tecniche ha inviato a Italia Sicura un documento che contribuisce alla definizione delle “Linee guida per le attività di programmazione e progettazione degli interventi per il contrasto del rischio idrogeologico”. La Rete delle Professioni Tecniche, nella sua interezza, ha offerto il proprio prezioso contributo alla definizione delle “Linee guida per le…

Sicilia: allarme lanciato dai geologi sull’intera rete infrastrutturale dell’isola – COMUNICATO CNG

Sicilia: allarme lanciato dai geologi sull’intera rete infrastrutturale dell’isola – COMUNICATO CNG

Tortorici : “In Sicilia strade e ferrovie vecchie costruite quasi tutte prima delle norme sismiche entrate in vigore nel 1974”. “Oltre ad un alto indice di franosità del territorio, sul fragile sistema dei trasporti, incide il contributo legato alla vetusta di oltre il 40% di strade e ferrovie che si sbriciolano come grissini; tutti ricordiamo…

L’Etna e il nuovo cratere di Sud-Est – COMUNICATO INGV

L’Etna e il nuovo cratere di Sud-Est – COMUNICATO INGV

Applicato un moderno approccio multidisciplinare per comprendere l’origine del Nuovo Cratere di Sud-Est dell’Etna. A renderlo noto, uno studio firmato INGV e Università Roma Tre, recentemente pubblicato su Frontiers in Earth Science Perché i vulcani cambiano? Cosa li rende tanto “instabili” in corrispondenza delle bocche sommitali? Un team di ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e…

La percezione della pericolosità sismica in Italia – COMUNICATO INGV

La percezione della pericolosità sismica in Italia – COMUNICATO INGV

In Italia la percezione della pericolosità sismica è fortemente sottostimata. Nelle zone sismiche più pericolose del nostro Paese, solo 6 italiani su 100 hanno una percezione ottimale. A dirlo uno studio firmato INGV Un’indagine dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), condotta nel 2015 in collaborazione con l’Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche…

Il sonno dei Colli Albani – COMUNICATO STAMPA INGV

Il sonno dei Colli Albani – COMUNICATO STAMPA INGV

L’area vulcanica dei Colli Albani, alle porte di Roma, rimasta in assoluto stato di quiete da 36.000 anni a questa parte – nonostante miti e leggende che hanno accreditato eruzioni fino in epoca romana – è attiva e a diversi chilometri di profondità si sta accumulando nuovo magma, facendo presagire un risveglio tra migliaia di…

Rischio Campi Flegrei, presentato un nuovo modello del bradisisma – INTERVISTA AL DR. DE NATALE

Rischio Campi Flegrei, presentato un nuovo modello del bradisisma – INTERVISTA AL DR. DE NATALE

Presentato un nuovo modello del bradisisma flegreo basato su dati geochimici e geofisici che ribalta le ipotesi formulate in questi ultimi anni. A spiegarlo è il vulcanologo Giuseppe De Natale. Alla ”Goldschmidt 2016 the world’s pre-eminent geochemistry conference”, tenutasi in Giappone, a Yokohama, è stato presentato un nuovo modello del bradisisma flegreo (A geochemical and…

La straordinaria importanza dei geoparchi – COMUNICATO STAMPA CNG

La straordinaria importanza dei geoparchi – COMUNICATO STAMPA CNG

Briefing stampa alla Grotta del Romito, in Calabria, nel Geoparco Unesco del Pollino. Violo: “In Italia 2700 geositi. Sono fondamentali in quanto non solo rappresentano un alto valore scientifico e culturale perché luoghi dove è possibile osservare con estrema chiarezza i fenomeni geologici ed i loro prodotti” Martini – Università di Firenze : “Per la…

Vesuvio, le lave del 1858 – FOTOGALLERY CONOSCEREGEOLOGIA

Vesuvio, le lave del 1858 – FOTOGALLERY CONOSCEREGEOLOGIA

Tra il 1858 (27 maggio) e il 1861 (12 aprile) si è verificata una lunga eruzione del Vesuvio di tipo effusivo che ha prodotto l’apertura, sul pian delle Ginestre, di numerose bocche di cui tre in attività prevalente. Addirittura una rimase attiva fino al marzo 1860. Nell’agosto del 1858 il flusso principale diminuì ma nel…

Alla scoperta della geologia di Marte

Alla scoperta della geologia di Marte

Ai giorni nostri, di Marte, mediante l’uso di immagini digitali ad altissima risoluzione, sono state ottenute carte topografiche alla scala 1:200.000 e carte geologiche a scala minore. I risultati delle interpretazioni effettuate sinora delle immagini tele rilevate di Marte andranno completati con il campionamento e l’analisi dei terreni che si incontrano nei corso dei rilevamenti…