Terremoto di Magnitudo 4.2 in Provincia di Piacenza, altri eventi dopo quello di stamane

Terremoto di magnitudo Mw 4.0 avvenuto nella zonaa  SE di Cerignale (PC), alle 11:42:51 (UTC +02:00)

COMUNICAZIONE DEL DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE

 

Alle 12:57 di stamane, dal Dipartimento della Protezione Civile viene comunicato che, a seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Piacenza alle ore 11.42 con magnitudo ML 4.2, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile.

Dalle verifiche effettuate l’evento, con epicentro tra le località di Cerignale, Ottone e Ferriere, è stato avvertito dalla popolazione. Dalle segnalazioni risultano solo alcuni cornicioni caduti ma nessun danno di rilievo e feriti.

Dopo la comunicazione del DPC, attualmente dal  sito dell’INGV (vedi tabella da INGV) possiamo riscontrare che si sono verificate, dopo il primo evento delle 11:52, altre repliche di magnitudo da 2.0 a 3.5 .

2020-04-16 13:47:54 ML 2.9 2 km S Corte Brugnatella (PC)
2020-04-16 13:16:44 ML 3.5 5 km E Cerignale (PC)
2020-04-16 12:53:25 ML 2.6 2 km SE Corte Brugnatella (PC)
2020-04-16 12:29:36 ML 2.0 1 km SE Corte Brugnatella (PC)

(da INGV TERREMOTI)

Questa l’immagine degli epicentri tratti dal sito INGV TERREMOTI:

In questa mappa sono riportati gli epicentri dei terremoti con magnitudo ≥ 1.0 localizzati utilizzando i dati i registrati dalla Rete Sismica Nazionale e da altre reti in regime di collaborazione sia in Italia che nei paesi confinanti negli ultimi 90 giorni. La grandezza del cerchio indica le diverse classi di magnitudo. I colori indicano i differenti intervalli temporali: i cerchi rossi sono gli eventi sismici localizzati nell’ultima ora, i cerchi arancioni sono quelli localizzati nelle ultime 24 ore, i cerchi gialli sono gli eventi sismici localizzati nelle ultime 72 ore, i cerchi blu sono gli eventi sismici localizzati nei giorni precedenti. La stella bianca e nera è l’epicentro del terremoto avvenuto. (DA INGV)

 

IMMAGINE IN EVIDENZA: da INGV TERREMOTI

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *